Torre civica di Innsbruck, vedetta austriaca

di
Torre civica di Innsbruck © Andrea Lessona

Torre civica di Innsbruck © Andrea Lessona

Un orizzonte dipinto di cielo blu e montagne verdi si disegna intorno alla torre civica di Innsbruck. Quassù a 31 metri da terra, appoggiato alla balaustra della sua piattaforma panoramica, ogni cosa sembra diversa.

Sotto, una tela colorata si distende continua sui tetti delle case del centro storico. E finisce là, dove il mio sguardo si perde nella bellezza a 360 gradi e senza tempo della capitale austriaca del Tirolo.

Tempo fermato in un istante e riportato indietro tra il 1442 e il 1450 quando la torre civica di Innsbruck fu costruita a fianco del vecchio municipio, e innalzata per 51 metri nel cuore della città. Quadrata e medievale alla base, tocca le nubi con un ottagono rinascimentale e una cupola a lucernario.

Simbolo di consapevolezza e determinazione di una borghesia forte e risoluta, la struttura che si trova di fronte a casa Helbling, divenne nei secoli emblema della città insieme al Tettuccio d’Oro e alla Colonna di Sant’Anna.

Ma se oggi è attrattiva storica, ieri era anche e soprattutto un edificio di vedetta in cui il primo custode di cui si ha notizia aveva mansioni specifiche. Ricevuto l’incarico ufficiale dal consiglio cittadino nel 1529, il guardiano doveva battere le ore e avvertire la popolazione in caso di incendio o pericolo.

L’ultima guardiana della torre di Innsbruck finì il proprio servizio nel 1967. Non fu solo la fine del suo lavoro ma la fine di un’epoca in cui la modernità prese il sopravvento e mandò in pensione l’essere umano.

Oggi la struttura è meta turistica da visitare dopo aver faticato un po’: per raggiungere la piattaforma panoramica dove mi trovo bisogna salire i 148 gradini che attraversano le mura interne. Ridipinte nei secoli, sono ora graffiate da nomi scritti in cuori stretti e qualche oscenità.

Quando si arriva quassù, sulla piattaforma panoramica della torre civica di Innsbruck, tutto passa in un istante: il buio delle scale e gli spazi stretti si aprono nella luce dell’orizzonte dipinto di cielo blu e montagne verdi.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Torre civica di Innsbruck, vedetta austriaca"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...