Salisburgo, capitale della musica 2020

di
Salisburgo, capitale musica

Per Salisburgo il 2020 sarà l’anno del centenario del Festival. Da un secolo, il capoluogo del Land salisburghese è il palcoscenico di opere liriche, concerti di musica classica e spettacoli teatrali e l’anno prossimo lo sarà in modo particolare, con mostre ed eventi speciali in tutto il centro storico, spettacoli di prosa, letture e matinée mozartiane.

I riflettori sono già puntati sull’amatissimo Jedermann di Hugo von Hofmannsthal, basato su un morality play medievale e messo in scena nella Domplatz di Salisburgo, a esattamente cento anni dalla prima rappresentazione al Salzburger Festspiele del 1920, appuntamento che sarebbe diventato tra i più importanti dedicato alla musica e all’opera lirica nel mondo.

Il Festival è stato fondato nel 1920 come progetto di pace volto a riunire i popoli europei dopo gli orrori della guerra. L’edizione 2020 sarà infatti un’occasione per riflettere sulla nascita e sullo sviluppo della kermesse.

L’evento apre nuove prospettive sul futuro del Festival. Vera chicca della prossima edizione sarà la mostra “Grande Teatro Mondiale” (Graeat World Theatre – The Salzburg Festival Centenary) dal 25 aprile al 31 ottobre presso la Neue Residenz.

Un appuntamento frutto della cooperazione tra il Museo di Salisburgo e il Festival di Salisburgo, che offre una retrospettiva sulla storia del Festival in questi cento anni di successi: un festival che non solo funge da motore.

Per approfondire: il sito dell’evento

I commenti all'articolo "Salisburgo, capitale della musica 2020"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...